You are currently viewing Lalingualangue progetto di Rosa Auriemma dal 2014
LALINGUALANGUE di Rosa Auriemma MARCHIO REGISTRATO

Lalingualangue progetto di Rosa Auriemma dal 2014

Lalingualangue è un progetto creato da Rosa Auriemma nel 2014 docente di lettere presso le scuole superiori, giornalista pubblicista presso l’Ordine dei Giornalisti della Campania dal 2018 e blogger.

LALINGUALANGUE è un progetto creato nel 2014 da Rosa Auriemma per indagini e rilevamenti nell’ambito della linguistica percettiva attraverso il gruppo facebook, la pagina facebook e canale youtube “La lingua langue” .

Dal 2019 su wordpress Rosa Auriemma, ha creato il portale della cultura e degli spettacoli, formazione educazione e divertimento LALINGUALANGUE.ITMarchio registrato al Ministero dello Sviluppo Economico.

Biografia Rosa Auriemma

Laureata Lettere e in Filologia Moderna con il massimo dei voti con due tesi di Linguistica Italiana, relatore il Professor Nicola De Blasi linguista e Accademico della Crusca.

Ha conseguito la Laurea Magistrale in Storia della Lingua Italiana dal titolo “L’eccellenza del napoetano di Partenio Tosco.

Alla triennale ha condotto invece una tesi Sperimentale di linguistica italiana dal titolo “Dialetti in rete” con studi di dialettologia percettiva mediante un gruppo facebook “La lingua langue” .

Lingua e dialetti nell’epoca di facebook. L’articolo apparso su YOUng per LALINGUALANGUE

Rosa Auriemma nel gruppo LA LINGUA LANGUE  creato nel 2014 per motivi di ricerca, ha somministrato sondaggi e moderato dibattiti inerenti la lingua, il linguaggio e la “variazione”, corredato da pagina ufficiale e canale youtube, ove ha divulgato contenuti culturali e multimediali in occasione di convegni di docenti della Federico II di Napoli. A tal proposito è possibile visionare in rete un articolo apparso sulla testata YOUng di Germano Milite dal titolo “Lingua e dialetto nell’epoca di facebook” scritto da Rosa Anna Buonomo che riportiamo di seguito:

Quali sono le caratteristiche che distinguono il dialetto da una lingua? Quali le implicazioni dei dialetti nella cultura?Questi e numerosi altri quesiti sono l’anima di “La Lingua ‘Langue’

Gruppo creato su Facebook da Rosa Auriemma, una giovane studentessa napoletana della Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università partenopea Federico II.  Il nome è un riferimento sia al linguista Ferdinand de Saussure che all’antico proverbio “per la lingua si langue”.
Attualmente sono più di 300 gli iscritti che interagiscono sul gruppo nato sul social blu, ma il numero cresce rapidamente.

Tutto comincia dalla Linguistica e da una ricerca universitaria sulla materia condotta da Rosa

“All’interno della linguistica, che comprende numerose branche, negli ultimi anni gli studiosi hanno portato la propria attenzione su ciò che ‘percepiscono’ i parlanti della lingua e quindi dei dialetti” spiega Rosa. “Finora sono state effettuate indagini sul campo attraverso interviste ai parlanti e questionari. La linguistica è una materia sempre sperimentale poiché le lingue sono in continua evoluzione”.

La ricerca assegnata alla studentessa, incentrata sulla percezione dei parlanti, non doveva svolgersi, però, sul territorio: bensì nel mondo virtuale.

“Dopo aver raccolto e analizzato il materiale che ho trovato nelle comunità virtuali e nei forum a un certo punto mi è venuta l’idea di crearne uno che fosse strettamente legato all’aspetto della percezione. Nella rete e nei social network si trovano comunità dialettali, ma non ero riuscita a trovare comunità in cui gli scriventi riflettessero in maniera consapevole sul rapporto tra lingua-dialetti e cultura”.

Rosa decide, così di dar vita a un gruppo Facebook in cui agli utenti viene lasciato un ruolo di primo piano.

“Sono una semplice appassionata della disciplina. La studio, ma non siedo su una cattedra. Tutti possono scrivere ciò che vogliono, arricchendo il dibattito. Quello che è esatto lo lasciamo alle elucubrazioni dei linguisti. Quello che a me interessa davvero è conoscere cosa pensano gli scriventi, quindi il forum non è di mia proprietà ma di tutti gli iscritti, i quali possono invitare i loro amici a loro volta”.
Tra gli argomenti trattati: la differenza tra lingua e dialetto; l’insegnamento del dialetto nelle scuole o università “sui quali i membri hanno esposto il proprio punto di vista, davvero attuale dal momento che, per esempio, i ‘venetisti’ hanno sollevato una polverosa polemica mirata  a rendere il proprio dialetto lingua ufficiale del Veneto. Il forum è anche uno strumento per capire quanto gli italiani abbiano consapevolezza di come hanno incontrato l’italiano”.

Alla “grande famiglia linguistica” creata da Rosa hanno aderito anche musicisti, critici musicali, esperti portando il proprio contributo.

“E’ stato interessante conoscere ciò che pensano i critici musicali e i musicisti in merito all’uso del dialetto al posto dell’italiano nella musica contemporanea. Il forum, inoltre, è un interessante serbatoio non solo per capire cosa pensano gli scriventi delle lingue e dei dialetti, del contesto in cui le usano, ma anche per registrare il modo in cui scrivono dal punto di vista propriamente formale”.

fonte YOUng.it

(per visionare l’articolo originale clicca qui). 

Rosa Auriemma collaborazioni

Dal 2014 ha collaborato con numerosi giornali locali e online Laprovinciaonline, Vesuviolive, Cooltura, Liberopensieronews, Il mediano. Scrive di cultura e critica teatrale: segue in particolare il Teatro Bellini e il Teatro Augusteo per recensioni di spettacoli e interviste a personaggi dello spettacolo come Tony Servillo, Stefano Accorsi, Serena Autieri, Peppe Barra e tanti altri.

Attualmente Blogger per Lalingualangue

Questo articolo ha 5 commenti.

  1. This is the perfect webpage for anybody who would like
    to understand this topic. You realize so much its almost hard to
    argue with you (not that I personally will need to…HaHa).

    You certainly put a new spin on a topic that’s been written about for decades.
    Wonderful stuff, just wonderful!

  2. watch

    Can I simply say what a comfort to uncover somebody that actually understands what they are talking about over the internet. You actually know how to bring an issue to light and make it important. More and more people really need to look at this and understand this side of the story. I was surprised you are not more popular since you definitely have the gift.| Malena Gray Gadmann

  3. dizi

    itu semla di print,trus d kirim k alamat tujuan apa boleh gg?? Corinna Packston Thanos

  4. bluray

    Everyone loves it when individuals come together and share opinions. Great site, continue the good work! Caron Hunt Kendry

Lascia un commento